NAVE O ITINERARIO? QUALE CROCIERA SCEGLIERE.

NAVE O ITINERARIO? QUALE CROCIERA SCEGLIERE.

Nave o itinerario è uno dei dilemmi alla base della scelta di una crociera. Tante sono le volte in cui una nave stuzzica la nostra curiosità, ma l’ itinerario non soddisfa le nostre aspettative o, al contrario, il percorso proposto e la nave non suscita il nostro interesse. Tra nave ed  itinerario dovrebbe stabilirsi un

Nave o itinerario è uno dei dilemmi alla base della scelta di una crociera.

Tante sono le volte in cui una nave stuzzica la nostra curiosità, ma l’ itinerario non soddisfa le nostre aspettative o, al contrario, il percorso proposto e la nave non suscita il nostro interesse.

Tra nave ed  itinerario dovrebbe stabilirsi un compromesso, ma questo non è sempre  possibile.

Navi grandi dai 4mila ai 6mila passeggeri toccheranno grandi porti e grandi città; quelle più piccole sono più adatte a porti più piccoli e magari anche meno conosciuti.

La scelta è sicuramente condizionata dai nostri gusti e dalle nostre tendenze di viaggio.

Se siamo in una fase della vita più propensi all’ esplorazione, l’itinerario diventerà la nostra priorità e qualsiasi nave ci andrà bene.

Se invece della crociera ci interessa vivere la nave, allora qualsiasi itinerario sarà perfetto.

Alle prime crociere il dilemma non è così predominante, ma andando avanti nel collezionarle si fa più importante.

Un porto nuovo, un luogo che non abbiamo mai visitato ed una città sconosciuta fanno gola al viaggiatore. Però, poi la nave non potrebbe piacerci, forse l’abbiamo già vissuta, forse è vecchia, forse è piccola o forse troppo grande.

Una nave nuova, di ultima generazione con spazi immensi e super tecnologica è entusiasmante. mettiamo che al seguito ci sono bambini e teenagers e le attrazioni a bordo sono necessarie. Però, poi si ferma in posti visti e rivisti ed il rischio potrebbe essere una vacanza noiosa.

A me è capitato di aspettare che ad una determinata nave venisse cambiato itinerario e un paio di volte il karma ha funzionato bene e sono riuscita a prenotare l’itinerario che m’interessava con la nave che sognavo.

Spesso bisogna farsi solo trasportare dalle onde: capita che,a causa di condizioni meteo avverse, è necessario un cambio di rotta e si approda in un porto mai visitato

E, comunque un trucco da attuare è scegliere una volta l’itinerario e l’altra la nave: in  ambedue casi sarà un viaggio bellissimo.

Le navi grandi o piccole che siano sono dei resort meravigliosi  che ci lasciano ricordi indelebili e gli itinerari, anche quelli più sperimentati, possono riservare sorprese e farci conoscere qualcosa di nuovo.

Una coordinata a questi parametri di scelta è il periodo in cui intendiamo partire: le stagioni sono determinanti con gli spostamenti delle navi e i cambi di itinerario. Caraibi e Dubai in inverno e Mediterraneo primavera/estate, Autunno in Nord America, Fiordi da maggio a settembre: la scelta è vasta e pronta a soddisfare ogni desiderio.

E non dimentichiamo gli itinerari di posizionamento e quelli più lunghi che abbracciano anche più continenti.

Se non vogliamo cadere in errore, prenotiamo un giro del mondo e sicuramente avremmo raggiunto la perfezione.

E se su un caso di milioni su milioni, non sbarchiamo soddisfatti ne prenoteremo un’altra basandoci su un criterio diverso.

La verità è che tra nave e  itinerario, la priorità resta la partenza in crociera.

Comunque vada e ovunque ci porti, la crociera sarà sempre un successo.

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos